Egomnia: i veri numeri dietro la startup del decennio

È stata la startup con la più imponente copertura mediatica degli ultimi 5 anni. La storia era perfetta, da archetipo di storytelling: ragazzo under-20, parte da Roma e arriva a Milano per studiare alla Bocconi, ha una idea, lancia un servizio online, attira l’interesse della stampa e sfonda. Il suo fondatore, Matteo Achilli, è stato […]

Noi, orfani di Steve Jobs. E della tech Meraviglia.

Quando racconto a chi conosce e usa prodotti Apple da meno di 10 anni, come erano le cose negli anni ’90 e nei primi anni 2000,  stentano quasi a credermi. È difficile far credere ai nuovi fan della Mela e ai giovanissimi che c’era un tempo in cui gli utenti creavano volontariamente code e raduni fuori dai negozi, […]

Startup Italiane – tutti i numeri dietro al grande carrozzone patinato

Senza volerlo, sono almeno 3 anni che mi imbatto in gente parcheggiata all’interno di colorati uffici temporanei a giocarsi parte della futura eredità/TFR dei genitori, per il gusto di scrivere “CEO & Founder” nel campo “Job Title” di LinkedIn. E sul biglietto da visita da ostentare agli aperitivi in zona Tortona. Ho visto persone elevate al […]

Yahoo: la “CEO col pancione” è costata 5 miliardi di dollari agli azionisti

Marissa Mayer è la CEO di Yahoo, una tra le più (ex) gloriose tech companies della Silicon Valley che hanno scritto un pezzo indelebile della storia del web. Marissa è diventata l’amministratore delegato di Yahoo nel luglio del 2012. Da allora è stata costantemente sotto i riflettori della stampa mondiale, che non ha mai perso occasione per […]

Leadership. O dell’ergersi sulla scala.

Oggi vado un po’ off-topic sull’argomento di fondo. Ma la parola-chiave trattata nel post è assolutamente in linea. Andiamo subito al dunque. La parola leadership deriva dal termine anglosassone Leader. A sua volta deriva dal tedesco ladder, che sta a significare “scala”. Perché, metaforicamente, il leader si erge ed indica la via. In inglese fa […]

Quanto ha davvero guadagnato Apple con iPhone?

Nel precedente articolo stavo parlando di come alcune aziende hanno trovato nuova linfa vitale – o addirittura salvezza- provando ad estendersi in settori/mercati apparentemente lontani dal core business iniziale. Oggi analizziamo il caso Apple. A parte qualche prodotto commercialmente infelice come il Newton, la fotocamera QuickTake o le stampanti, dalla fine degli anni ’70 e fino agli […]